Vasocottura

Mai sentito parlare di vasocottura ? e allora eccoci qui a dare qualche info.

La vasocottura è un tipo di cottura conosciuto già dalle nostre nonne, che preparavano le conserve e le passate. Ma per mantenere inalterato il loro lavoro dopo aver travasato la preparazione, effettuavano la sterilizzazione dei vasi proprio con questa tecnica. A chi non è capitato di vedere pentoloni enormi pieni di vasi di passata di pomodoro che tintinnavano mossi dall’acqua in ebollizione ? Il principio di questa tecnica è proprio quello. Inserire in vasi con tappo gli ingredienti e procedere poi con la cottura.

Di vasocotture ne esistono di diversi tipi :

  • La Classica che consiste nella bollitura del vaso
  • La più moderna utilizzando il microonde
  • La cottura a secco che si fa nel forno
  • e quella alternativa ….sfruttando le alte temperature del Lavastoviglie.

Noi nella nostra cucina l’abbiamo proposta nel corso ” Facciamo Pic-Nic ” , perchè ci piaceva l’idea di preparare un Pic-nic alternativo sfruttando anche l’idea che la cottura in vaso permette di preparare le monoporzioni, e che la pietanza ha, per via della trasparenza del vaso, un impatto visivo molto piacevole.

Questa una delle ricette realizzate , provatela e ne resterete entusiasti …parola di Ammm !

13631433_1803077266589581_6767075246122530558_n

Panzanella di Asparagi

1 mazzo di asparagi , 4 uova , 4 fette di pane , olio, sale , pepe. 

  1. Mondate gli asparagi, tagliando le punte a 3-4cm. T
  2. Tagliate a rondelle i fusti.
  3. Sbollentate in acqua salata le punte per 3’
  4. Unite le rondelle e lasciate cuocere per un paio di minuti.
  5. Scolate e fate raffreddare in acqua fredda con ghiaccio.
  6. Scolateli di nuovo e conditeli con olio, sale e pepe
  7. Tagliate i pane a dadini e fatelo tostare in padella con un cucchiaio di olio senza farlo asciugare.
  8. Distribuite nei vasetti il pane, le rondelle di asparago, poi le punte, in piedi; 
  9. Rompete un uovo in ciascun vasetto, chiudete con il coperchio, immergete in una casseruola sul fuoco con acqua al fremito; Se i vostri vasi tendessero a non stare nella posizione corretta, appoggiate un peso sul coperchio …noi abbiamo risolto così :-)) Ammm vasocottura
  10. Il livello dell’acqua deve superare di poco quello dell’uovo nel vasetto.
  11. Cuocete per 15’ circa: il tuorlo dovrà rimanere morbido.  

Arrivederci alla prossima !!!

Condividi su: facebookgoogle_plusfacebookgoogle_plus
Comments are closed.